Recensione KeyPal Pro: controlla l’iPhone via bluetooth

 In Accessori, iPhone, Recensioni
Apple, come si è potuto desumere dalle recenti scelte, è tutt’altro che intenzionata ad adottare il protocollo NFC, ma piuttosto a migliorare e sviluppare ulteriormente le funzionalità di quello bluetooth. Tutto ciò che ruota intorno ai prodotti della mela perciò, segue le scelte dell’azienda. Ecco che, categorie di prodotti che per l’universo Android sono sviluppati con chip NFC, dovendosi interfacciare con dispositivi iOS, è necessario che utilizzino chip bluetooth.

È il caso dell’azienda Albers, che ha sviluppato KeyPal Pro, il prodotto che andiamo a presentare di seguito. Si tratta di un accessorio delle fattezze giuste per conciliare la facilità d’uso con delle dimensioni contenute. La pulsantiera prende la maggior parte della superficie ed integra tre pulsanti. È anche dotato di un occhiello attraverso il quale inserirlo in un qualunque portachiavi.

KeyPal Pro 4

Al contrario di quello che si può pensare, KeyPal Pro non è fatto per gestire direttamente l’iPhone, e quindi tutte le funzioni di sistema, ma si tratta un app controller. Questo sta a significare che funziona solo con le app sviluppate dalla casa produttrice, con funzioni diverse a seconda dell’app in uso.

L’utilizzo di KeyPal Pro in sé è molto semplice; per attivarlo è sufficiente premere a lungo il pulsante principale (quello centrale), un suono ci avviserà dell’accensione, a questo punto, attivato il bluetooth lato iPhone, basterà aprire una delle app di Albers, ed effettuare la scansione perché l’accessorio sia riconosciuto. Una volta identificato e configurato, le volte successive sarà automaticamente riconosciuto dopo la scansione.

Ogni app è a sé stante, per cui passando dall’una all’altra si renderà necessario riattivare KeyPal Pro ed avviare nuovamente il riconoscimento. Ogni app ha diritto di prelazione nei confronti dell’altra: va chiusa completamente una se si vuole passare all’utilizzo di un’altra. Tutto ciò, se da un lato va a beneficio della batteria che non è ricaricabile, ma di quelle utilizzate negli orologi e con una durata dichiarata di un anno; dall’altro risulta un po’ scomodo anche se impedisce che ci siano conflitti nel passaggio da un’app all’altra.

Le applicazioni con le quali utilizzare KeyPal Pro sono abbastanza numerose, ed ognuna con delle specifiche diverse, tranne una. Hello! Handy infatti può definirsi come riassuntiva delle funzionalità che possono ritornare più utili. L’uso di quest’ultima ci metterà nelle condizioni di poter gestire la musica, la fotocamera, registrare dei file audio utilizzando il microfono come sorgente, ed infine individuare l’iPhone tramite KeyPal Pro e viceversa.

Ad ogni app è possibile abbinare più di un KeyPal Pro. Il ventaglio di app offerte da Albers è numeroso, e le funzioni supportate sono diverse. In particolare, Hello! Camera è un’app dedicata alla cattura di foto, Hello! Recorder è per la registrazione audio, Hello! Scanner per la creazione di documenti a partire da scatti fotografici, Hello! Jukebox per la riproduzione musicale ed infine Hello! Stuff utile per non smarrire portachiavi o ciò a cui si sia agganciato KeyPal Pro.

Naturalmente la funzione dei tre pulsanti varia da un’app all’altra, ed anche a seconda dei parametri che si sono scelti in ognuna.

È bene sottolineare che la riproduzione musicale, rimane del tutto separata da quella di sistema. Se abbiamo qualcosa in riproduzione nell’app musica, all’apertura di una delle app Albers, la riproduzione verrà resettata e gestita da queste.

KeyPal è disponibile su Amazon.com al costo di 20€ circa.

Recommended Posts
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search