Recensione Rode VideoMic Pro: il microfono direzionale professionale per reflex

 In Recensioni
L’uso delle fotocamere reflex si fa sempre più diffuso e con esso quello di flash più o meno professionali. Va di pari passo l’adozione di queste ultime per la registrazione di video. Unico elemento al quale si presta forse meno attenzione è il microfono per l’acquisizione di un suono che sia per lo meno allo stesso livello del video. Il microfono Rode VideoMic Pro fa fronte esattamente a questa esigenza.

VideoMic Pro di Rode è un microfono a condensatore compatto direzionale per fotocamere, che si innesta sulla slitta superiore (o hot shoe) dedicata solitamente al flash esterno. È dotato si sistema anti shock Rycote e spugna anti vento. L’uscita audio e costituita da un jack dual mono da 3,5 mm, è alimentato da batterie da 9 V ed integra sia un filtro passa alto che un controllo del guadagno a tre posizioni.

L’accesso al vano dedicato alla batteria è posizionato nella parte anteriore. A fungere da chiusura è un piccolo pannello che presenta in evidenza il cerchietto metallico che rappresenta la firma dell’azienda produttrice. La rimozione ed il riposizionamento di questo sportellino non è cosa di estrema semplicità, ma basta dare un’occhiata alle istruzioni per superare questa prova. Con questo tipo di alimentazione l’azienda dichiara un’autonomia di 70 ora di utilizzo.

Una volta collegato alla fotocamera, prima di iniziare la registrazione è importante regolare correttamente il livello del volume dalle impostazioni della fotocamera stessa. L’elevata sensibilità del VideoMic Pro potrebbe registrare anche il fruscio prodotto dal dispositivo, che potrebbe poi avvertirsi con una certa importanza come rumore di fondo. Tutto ciò diventa superfluo qualora lo si dovesse utilizzare in maniera isolata.

VideoMic Pro Rode nerdvana

La presenza di una batteria indica che si tratti di un microfono attivo. VideoMic Pro di Rode è dotato infatti di una circuiteria in grado di elaborare in tempo reale il segnale audio. Sono i due interruttori a fungere da input. Il primo, dedicato all’accensione, consente di applicare un filtro passa-alto al suono catturato escludendo le frequenze più basse. In particolare la risposta in frequenza è di 40 Hz – 20 kHz, il filtro taglia tutte quelle inferiori agli 80 Hz. Il secondo agisce sul guadagno, riducendolo di 10 dB, lasciandolo inalterato, o amplificandolo di 20 dB. Quest’ultimo selettore, funge da preamplificatore, attenuando suoni troppo intensi che potrebbero essere registrati in maniera distorta, o amplificando suoni a bassa intensità. La ragion d’essere principale del livello +20 dB di questo interruttore lascia che l’utente di una DSLR possa ridurre il volume di input del microfono, riducendo di conseguenza il rumore generato dai circuiti audio di qualità relativamente bassa della fotocamera.

Per farci un’idea del comportamento del VideoMic Pro di Rode abbiamo condotto alcuni test sia all’interno che all’esterno.
La prima considerazione che salta all’orecchio, figlia del fatto che si tratti di un microfono direzionale, è come i suoni provenienti dal retro del microfono siano attenuati, a favore di quelli frontali.
Il parlato è morbido, pieno e cristallino senza fruscii di fondo che disturbino l’ascolto. Una eventuale loro presenza, frutto di una cattiva configurazione iniziale, sarà poi riducibile in fase di post-produzione.

La staffa ammortizzante riduce notevolmente la possibilità di registrare suoni dovuti a scosse, vibrazioni o movimenti improvvisi dovuti a cavalletti e quant’altro.

VideoMic Pro Rode nerdvana

Le dimensioni compatte si traducono in un più agevole trasporto, ma anche nella possibilità di adozione di obiettivi più voluminosi, aspetto da non trascurare visto l’ambito di utilizzo.

All’esterno gli spostamenti d’aria sono avvertibili solo in presenza di molto vento; in caso contrario il suono registrato rimane pulito.

La lunghezza del cavetto con terminale jack da 3,5 mm è sufficiente per il collegamento alla porta d’ingresso delle fotocamera. Questo fa sì che non si creino grovigli o ci siano cavi che disturbino l’uso della fotocamera. In una configurazione diversa non sarà necessario altro se non una classica prolunga stereofonica.

Ulteriori dettagli circa il microfono direzionale VideoMic Pro di Rode sono disponibili sulla pagina del sito dell’azienda.
VideoMic Pro di Rode è in vendita su Amazon al prezzo di 154 €, rendendolo alla portata di tutti coloro vogliano portare la registrazione video con una fotocamera ad un livello superiore.

Rode VideoMic Pro
  • Design - 85
  • Qualità costruttiva - 90
  • Prestazioni - 87
  • Prezzo - 83
Recommended Posts
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Freecom mSSD nerdvanaWD My Passport Wireless Pro nerdvana