Napster il ritorno

 In Apple, Applicazioni iOS, Musica

Ricordate il programma che iniziò a far parlare di sé nel 1999, prima dell’avvento del P2P, che permetteva di scaricare musica direttamente da server, che ha aperto e chiuso più volte per questioni legali? Era Napster ed ora è tornato per far parlare ancora di sé, ma questa volta in maniera del tutto legale.

Gli sviluppatori hanno creato un’app per iPhone e iPad. Proprio la notte scorsa Apple ha approvato l’app che è possibile scaricare gratuitamente. Essa permette di ascoltare musica in streaming da una raccolta di 10 milioni di brani, e di riprodurli anche offline; il tutto con un costo mensile di $10.

Recommended Posts

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".