Come seguire l’evento Apple in diretta SENZA avere un Mac Intel, iPhone o iPad grazie a VLC!

 In Apple, Guide

Apple, nel corso della nottata, ha annunciato che l’evento musicale di oggi verrà trasmesso in streaming sul sito ufficiale. Ad una prima euforia generalizzata è seguito lo sconforto di tutti coloro che non posseggono un dispositivo con iOS o un Mac con processore Intel e Snow Leopard: lo streaming avverrà grazie al protocollo aperto HTTP streaming, che è supportato nativamente da iOS 3.0 o superiore e da QuickTime X, incluso in Snow Leopard, tagliando fuori dalla fruibilità dell’evento tutte le macchine PowerPC (Snow Leopard e QuickTime X sono solo per Mac con processori Intel!) e gli utenti Windows (non esiste ancora una versione di QuickTime X per il sistema operativo di Microsoft). Per quanto la scelta possa essere stata dettata dalla volontà di contenere il pubblico nella “sala virtuale” per evitare collassi dei server, è tuttavia possibile aggirare il problema utilizzando VideoLan Player, meglio conosciuto come VLC, che supporta il protocollo open HTTP Streaming: questo protocollo è infatti creato partendo da tecnologie standard, canalizzando e aggiungendo continuamente il flusso video in una playlist in formato MPEG-2 (file con estensione .m3u).

VLC
La procedura per usarlo è abbastanza semplice: scaricate VLC dal sito ufficiale e installatelo sul vostro sistema, dopodichè cliccate su File (o Archivio su Mac OS X), poi su Open Source (Apri Sorgente) e infine cliccate sulla scheda Network: nel campo URL dovrete inserire l’indirizzo dello streaming (che verrà rilasciato all’inizio dell’evento). Se volete fare una prova, copiate e incollate questo indirizzo fornito da Apple come test per il protocollo HTTP Streaming: http://devimages.apple.com/iphone/samples/bipbop/gear1/prog_index.m3u8.
Quando inizierà la diretta aspettate qualche minuto per avviare la riproduzione, in modo che il file m3u si “riempia” un po’: molto probabilmente vi toccherà aggiornare di tanto in tanto la riproduzione reinserendo stoppando e riavvolgendo di qualche secondo il filmato, in quanto lo streaming avverrà in diretta e non sarà una semplice registrazione (il file viene quindi composto strada facendo). Non sarà la soluzione più elegante che si possa sognare, ma almeno potrete vedere la diretta (quasi) senza problemi.

Articoli consigliati

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

AppleApple

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".