La trasmissione in fibra fino a 109 Tb/s

 In Notizie, Tecnologia

Già da tempo il rame ha lasciato il posto alla fibra ottica, soprattutto per le dorsali, garantendo performance ben superiori.
La fibra ottica funge da guida d’onda che trasmette la luce da un estremo all’altro della stessa. Il suo uso è diffuso soprattutto per le lunghe distanze e per la banda larga.
L’utente finale però, a causa dei colli di bottiglia, non riesce ad apprezzare i vantaggi in toto, visto che nella maggior parte dei casi è il rame che arriva in casa. Se poi il collegamento in rame che raggiunge l’utente ha una lunghezza considerevole la caduta di velocità in trasmissione è considerevole.

I ricercatori giapponesi del National Institute of Information and Communications Technology (NICT) e la Sumitomo Electric Industries hanno dimostrato di aver raggiunto la velocità di 109 Terabit al secondo, poco più di 13 TB/s, attraverso un’unica fibra. Hanno così sfondato quello che era ritenuto il limite fisico della fibra di 100 Tb/s.

Le fibre odierne sono caratterizzate da un diametro di 9 micron, la qualità del segnale trasmesso però è influenzato da danni alla fibra stessa causati dall’elevata energia e quindi calore. Al fine di aumentare la portata vengono utilizzati anche cavi a più “core”, ogni singola fibra è costituita cioè da più percorsi. Questo in generale produce rumore dovuto alle interferenze tra i singoli percorsi. I ricercatori del NICT però sono riusciti a far fronte anche a questo inconveniente. Hanno raggiunto infatti, su una distanza di 16,8 km, una velocità in trasmissione di 109 Tb/s utilizzando un particolare modulatore di segnale ultra veloce in grado di trasmettere simultaneamente informazioni attraverso sette “core”.

Secondo i ricercatori, grazie a questa nuova tecnologia sarà possibile aumentare la capacità di trasmissione della fibra ottica fino a 1000 volte, mantenendo il segnale sicuro e di alta qualità.

Recent Posts

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".