Tecnologia e relazioni interpersonali: un divorzio su 5 per colpa di facebook mentre gli utenti iPhone conquistano di più

 In Apple, Notizie

Due notizie diametralmente opposte ma complementari si rincorrono in questi giorni sul web: gli utenti iPhone sembrano compiere più conquiste rispetto agli altri, mentre un divorzio ogni cinque è causato da facebook. Secondo uno studio legale, che cura il primo sito di divorzi online, le separazioni sono spesso causate da chat a sfondo sessuale con altri utenti del celebre social network blu. I dati raccolti sono principalmente messaggi privati, chat e email inviate tramite il sito (anche se non si precisa come questi dati siano stati censiti, viva la privacy!). Ovviamente, accusare facebook di essere causa di separazioni e divorzi è banalizzare la questione: facebook diventa solo uno strumento in più, una nuova occasione, per tradire. D’altro lato, invece, da un recente studio sull’attività sessuale di utenti degli smartphone Android, Blackberry e iPhone si evince che gli utenti Android sono quelli che praticano meno sesso, mentre quelli iPhone siano dei veri latin lover.
Lo studio è stato condotto su uomini e donne (che in ogni fascia battono gli uomini!) di 30 anni di età, suddivisi come dicevamo per utenza di smartphone, calcolando il numero medio di partner avuti. Onestamente conosco parecchie persone che passano il loro tempo dietro un retina display con l’app di facebook aperta: che cosa mi nascondono? 🙂

Articoli consigliati

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Apple iPadJailbreak iPad

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".