Recensione proiettore Asus ZenBeam E1: portabilità e qualità assicurate

 In Recensioni
In occasione di piccole riunioni, presentazione di un progetto ad un cliente o incontri introduttivi si avverte sempre la necessità di uno schermo più grande di quello offerto da un tablet o un portatile. Ovviamente soluzioni come monitor o proiettori a causa delle loro dimensioni sono poco funzionali. L’Asus ZenBeam E1 si addice perfettamente proprio a questo tipo di situazioni garantendo un’impressione ottimale.

Il proiettore Asus ZenBeam E1 fa della compattezza il suo punto di forza in funzione di cui tutte le altre caratteristiche sono ingegnerizzate. Le dimensioni sono pari a 83 mm x 29 mm x 110 mm per un peso complessivo di 307 g. È dotato di una lampada DLP da 150 Lumen con una risoluzione massima di 854 x 480 (WVGA), ma accetta in ingresso flussi fino a 1080p. Il rapporto di contrasto è pari a 500:1.

Il corpo principale è in metallo, utile per la dissipazione del calore, e presenta sui due lati delle forature per il raffreddamento ad aria affidato ad una ventolina interna. La combinazione di questi due aspetti fa sì che neanche dopo un uso prolungato il proiettore Asus ZenBeam E1 sia più che tiepido.

ASUS ZenBeam E1 nerdvana

La lampada è posizionata sul lato anteriore dove scorre un piccolo carrellino con scatto ad inizio e fine corsa che, quando chiuso, funge da protezione per la lampada stessa.
Posteriormente ci sono la porta jack da 3,5 mm per l’uscita audio, l’ingresso HDMI/MHL a dimensione standard, una porta USB (5 V, 1 A) per la ricarica di altri dispositivi, la porta di alimentazione ed il pulsante di accensione/spegnimento. Al di sotto delle porte una larga griglia nasconde l’altoparlante da 2 W dotato di tecnologia Asus SonicMaster.

La gestione del proiettore avviene attraverso i quattro pulsanti localizzati sulla parte alta. Il primo consente di scegliere la modalità di visualizzazione dell’immagine o funge da tasto d’uscita. Gli altri tre sono dedicati rispettivamente a scorrere il menù verso sinistra o abbassare il volume, accedere al menù o confermare, destra o aumentare il volume. I led subito accanto indicano lo stato del proiettore.

Il fuoco si controlla grazie ad una piccola rotellina che va ruotata lentamente poiché molto sensibile.

La parte inferiore ospita quattro gommini antiscivolo e l’innesto per la vite da 1/4″, a seconda che lo si usi su un piano d’appoggio o su un cavalletto.

La pressione singola del pulsante d’accensione consente di utilizzare l’Asus ZenBeam E1 come batteria esterna fornendo alimentazione via USB grazie alla sua batteria interna da 6000 mAh. La pressione prolungata (3 s) avvia il proiettore che in assenza di segnale in ingresso può anche essere utilizzato come torcia o per l’invio di un SOS.

ASUS ZenBeam E1 nerdvana

Il menù consente di gestire volume, luminosità, contrasto correzione del trapezio, modalità di visualizzazione e posizione del proiettore per eventuale retroproiezione.

Benché sia possibile regolare il trapezio manualmente, l’Asus ZenBeam E1 è in grado di adattarsi automaticamente ed in maniera veloce al modo in cui è stato posizionato fornendo sempre delle linee verticali perfettamente dritte.

Una buona configurazione dei parametri garantisce la possibilità di ottenere un’ottima esperienza visiva anche in condizioni di luminosità non molto bassa. La resa dei colori è davvero buona. Anche la definizione, benché si tratti di soli 854 x 480 pixel i dettagli sono ben riprodotti. Solo nella proiezione di testo particolarmente sottile si può rilevare qualche difficoltà di lettura. Va fatta menzione anche delle prestazioni dell’altoparlante: nonostante le sue dimensioni riesce a diffondere un suono corposo e potente.

La durata dichiarata della batteria è fino a 5 ore, riproducendo flussi video a 1080p l’Asus ZenBeam E1 in prova non ha superato le 2 ore e mezza, ma va considerato che sia stato precedentemente usato. Il tempo di ricarica invece si attesta sulle 3 ore e mezza circa.

Non è possibile collegarsi all’Asus ZenBeam E1 senza fili, o collegando una pendrive con dei contenuti multimediali. La scelta dell’azienda è stata chiaramente volta ad una durata più importante della batteria, risultato effettivamente raggiunto.

L’esperienza con l’Asus ZenBeam E1 è estremamente soddisfacente a partire dalla struttura robusta per arrivare alla facilità d’uso ed alla riproduzione delle immagini. Solo la ventola di raffreddamento risulta particolarmente invadente, basta però un buon altoparlante esterno per avvertirla solo nei momenti di silenzio. Trattandosi di un prodotto a cui si sta vicini durante l’uso in assenza di sonoro il sibilo è molto presente. Indubbiamente, come già accennato, svolge però egregiamente la sua funzione.

Ulteriori dettagli sono disponibili sulla pagina dedicata del sito di Asus.
Asus ZenBeam E1 è attualmente in vendita su Amazon al prezzo di 300 € circa. Si sta parlando sempre di un proiettore che in questo caso è anche “miniaturizzato” e date le caratteristiche evidenziate il prezzo è giustificato.

Asus ZenBeam E1
  • Design - 80
  • Qualità costruttiva - 95
  • Prestazioni - 90
  • Prezzo - 80
Articoli consigliati

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Asus VZ249H nerdvanaBuffalo MiniStation SSD Velocity nerdvana

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".