Recensione drone Parrot Mambo FPV: gareggia in “prima persona”

 In Recensioni
Nessuna valutazione.
Tra i prodotti di elettronica di consumo maggiormente desiderati di recente, parte importante è costituita dai droni. Anche se il collegamento principale che si fa è legato alle riprese, ce ne sono davvero di vario tipo, tra cui alcuni destinati prettamente al gioco. Uno di questi è proprio il Parrot Mambo FPV che sarà oggetto di questa recensione.
Il Parrot Mambo FPV è un mini-drone che può essere pilotato con una vista in prima persona (First Person View il cui acronimo è proprio FPV) per un’esperienza di gioco immersiva, grazie alla fotocamera a 720p di cui è dotato.

Parrot Mambo FPV nerdvana

Parte integrante della dotazione, oltre al telecomando Parrot Flypad, è costituita dal visore universale Parrot Cockpitglasses 2. Quest’ultimo consentirà di utilizzare la maggior parte degli smartphone iOS o Android di dimensioni comprese tra gli 11,4 cm e i 15,2 cm per controllare il mini-drone Parrot Mambo FPV come se si fosse a bordo di esso.

Il drone Parrot Mambo FPV misura 18 cm x 18 cm a paraurti montati per un peso di 73 g telecamera compresa. La batteria rimovibile ha una capacità di 660 mAh che gli consentono un’operatività di 10 minuti, senza alcun accessorio o paraurti montati, che diventano 8 minuti ad apparati collegati. Il suo tempo di ricarica è invece di circa mezz’ora.

Parrot Mambo FPV nerdvana

Il Flypad, nonché il telecomando, assicura un controllo fino a 100 m in campo aperto e si connette automaticamente al drone Parrot Mambo FPV. Utilizzando uno smartphone e quindi la connessione Wi-Fi il raggio d’azione si restringe a 30 m.

Un ulteriore accessorio è costituito dal supporto per smartphone da abbinare al Flypad che consente di controllare il Parrot Mambo FPV, potendo contemporaneamente visualizzare il suo campo visivo pari a 120°.

Parrot Mambo FPV nerdvana

Il Parrot Mambo FPV controllato attraverso il Flypad, consente di inserire il proprio smartphone all’interno del visore VR “Parrot Cockpitglasses 2”. Benché il campo visivo si restringa a 96°, ci si può calare appieno nel ruolo di un pilota, grazie alla prospettiva in prima persona, potendo così di gestire con maggior facilità i movimenti del drone.

La guida con il telecomanda è estremamente fluida e senza alcun ritardo. I due joystick sono molto sensibili e consentono di pilotare molto bene il drone anche a basse velocità, quindi anche in ambienti piccoli. Spostando la levetta nelle posizioni diverse dalle quattro principali, il drone Parrot Mambo FPV si comporta esattamente come ci si aspetterebbe e cioè come combinazione dei due movimenti principali. Stessa cosa dicasi nel caso in cui si intervenga contemporaneamente su entrambi i joystick anche portandoli entrambi in posizioni oblique. Il decollo avviene in automatico attraverso il pulsante dedicato, l’atterraggio invece può essere effettuato sia utilizzando lo stesso tasto che in maniera manuale. Il resto dei pulsanti fanno sì che il drone compia delle evoluzioni o manovre preimpostate.

In alternativa, collegandosi alla rete Wi-Fi creata dal Parrot Mambo FPV si potrà utilizzare lo smartphone come telecomando attraverso l’apposita app. Questa, a seconda del grado di competenza di pilotaggio che si sarà acquisita, mette a disposizione tre diverse configurazioni di guida. In aggiunta consente di scattare fotografie e girare video, tuttavia la qualità non è elevata.

Date le dimensioni ridotte, il drone Parrot Mambo FPV risente dello spostamento d’aria creato da esso stesso. In prossimità di superfici che lo riflettono tende a spostarsi fino a perdere il controllo nei casi più critici. Va da sé che il suo uso è consigliato in luoghi chiusi, a meno che non si sia in totale assenza di vento. Diversamente, a meno che non ci si voglia particolarmente cimentare, il controllo del drone diventa un po’ ostico.

Una volta presa dimestichezza con i controlli, l’esperienza di gioco con il Parrot Mambo FPV è davvero sorprendente e si riescono a percorrere traiettorie sempre più complicate con una facilità crescente, l’unico limite è dettato dalla durata della batteria. Nulla di preoccupante però, basta averne qualcuna in più carica per poter continuare a pilotare il drone per qualche altra sessione di volo.

Ulteriori informazioni sul drone Parrot Mambo FPV sono disponibili sul sito ufficiale.
È possibile acquistare il Parrot Mambo FPV su Amazon al prezzo di 145 €, completo di telecamera e visore.

Parrot Mambo FPV
  • Design - 78
  • Qualità costruttiva - 82
  • Prestazioni - 85
  • Prezzo - 77

Valuta questo articolo

Post suggeriti
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

SSD NVMe WD Black nerdvanaNetgear Orbi RBK30 nerdvana

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".