Recensione StreamToMe: i tuoi file multimediali “in tutti i luoghi in tutti i laghi”

 In Applicazioni iOS, Recensioni
Nessuna valutazione.
Varie sono le situazioni nelle quali può risultare utile o necessario accedere a dei file multimediali del proprio computer senza poter metterci mano direttamente. Ancora meglio se non è necessario scaricare l’intero file e poi convertirlo. Forse al momento, soprattutto se si tratta di video, la banda offerta dal 3G non è sufficiente, ma per audio e foto è già abbastanza; in WiFi in ogni caso non si può chiedere di meglio.

StreamToMe è in grado di farci ascoltare musica e vedere video e foto in streaming sia via WiFi che in 3G senza la necessità di convertire, sincronizzare o scaricare il file d’interesse sul dispositivo.

Tutto il “lavoro sporco” è effettuato dall’applicazione che funge anche da server da installarsi sul proprio Mac o PC. ServeToMe è il software al quale si appoggia quest’app che converte in tempo reale i file in formati “a misura” di iDevice. Sul nostro dispositivo, che sia un iPhone, un iPod touch o un iPad, non dovremo far altro che navigare attraverso poche cartelle per raggiungere il file multimediale e godercelo.

Appena lanciata l’app esegue una scansione della rete alla ricerca del suo server. Una volta trovato e selezionato ci mostrerà la libreria di iTunes e di iPhoto e le cartelle che abbiamo deciso di condividere tramite l’applicazione desktop.

Raggiunto il file apparirà il player dal quale è possibile gestire anche AirPlay, oltre a tutte le normali funzionalità. Quest’ultimo, seppur nascosto rimarrà sempre a portata di tap. Il miniplayer è sempre disponibile in ogni schermata dell’app, tramite il pulsante che lo identifica. Grazie all’integrazione con iOS, inoltre, la riproduzione e controllabile sia dalla barra del Fast app switching che dalla Lockscreen, visto che il sonoro rimane in background.

Attraverso l’icona della lente d’ingrandimento presente nel miniplayer, saremo riportati alla posizione del file in riproduzione ovunque noi stiamo navigando.
La consueta barra di ricerca presente all’inizio dell’elenco effettuerà la ricerca dalla cartella in cui siamo alle sue sottocartelle.

La riproduzione dei video avviene con una qualità massima di 720p, con la possibilità di visualizzare anche i sottotitoli. Come detto quanto in riproduzione può essere condiviso tramite AirPlay, ma, visto che StreamToMe invia il flusso informativo anche al connettore dock, questa possibilità si affianca a quella di poter collegare uno schermo tramite gli appositi adattatori.

In WiFi l’app ha un’ottima risposta, sia con file audio che video, con tempi di bufferizzazione veramente ridotti, anche inferiori a quelli dichiarati nella descrizione, e anche lo scrubbing è veloce e molto reattivo.

I codici redeem di quest’applicazione saranno presto disponibili per i lettori attraverso un contest.

StreamToMe è localizzata in: Inglese, Cinese, Francese, Tedesco, Giapponese, Coreano; è compatibile con iPhone, iPod touch, and iPad. Richiede l’iOS 3.0 o successivi.

Valuta questo articolo

Post suggeriti
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".