Recensione EscapeCapsule di Catalyst: cover subacquea per iPhone

 In Accessori, iPhone, Tecnologia, Telefonia
L’estate è forse il periodo dell’anno in cui i nostri iPhone sono più a rischio. Sabbia, gavettoni a sorpresa e quant’altro mettono in serio pericolo lo smartphone. Se durante le altre stagioni, cover, case e bumper sono sufficienti a proteggerlo, in estate si rende necessario qualcosa di più efficace.

L’EscapeCapsule di Catalyst è esattamente ciò di cui abbiamo bisogno, oltre a rendere l’iPhone waterproof, con livello di protezione internazionale IPX8, lo tiene al sicuro da fango, sabbia e graffi; lasciando però inalterate tutte le funzionalità: dallo schermo tattile ad altoparlante e microfono.

EscapeCapsule è costituito da due parti principali: una anteriore che accoglie l’intero iPhone ed una posteriore che funge da chiusura. Le due sono tenute stagne da quello che viene denominato O-Ring. Si tratta di un anello in gomma che si inserisce nella scanalatura perimetrale del pannello posteriore per chiudere ogni fessura che possa consentire all’acqua di penetrare.

Prima di inserire l’iPhone all’interno della capsula viene consigliato di pulirlo ben bene, nonché di effettuare un test a capsula vuota.

EC_Blue_1c_grande

Una volta inserito e chiusa la capsula, altro consiglio fornito è quello di aprire il tappo relativo al foro per il jack delle cuffie. In questo modo la pressione interna verrà resa uguale a quella esterna. Naturalmente non è possibile utilizzare le cuffie sott’acqua. Unico scopo del foro è quello sopra citato e l’utilizzo delle cuffie Apple in luogo asciutto.

Come accennato, ogni funzionalità rimane invariata. Il touchscreen è perfettamente funzionante, a patto che sia le dita che la parte anteriore siano asciutte. In caso contrario i controlli touch possono non essere interpretati correttamente. In acqua naturalmente gli unici a funzionare sono i tasti fisici, dato che, come ben noto, l’acqua conduce ed essendo lo schermo dell’iPhone capacitivo le due cose non vanno d’accordo. Per questo motivo, per scattare foto subacquee è necessario utilizzare il tasto “+” del volume. Per iniziare e terminare la cattura dei video invece con un po’ di pazienza va fatto riconoscere il tap sul relativo pulsante dal della sopra della superficie.

Sia sott’acqua che all’esterno rimangono pienamente funzionanti microfoni ed altoparlanti. L’EscapeCapsule è infatti dotato di particolari membrane che lasciano passare le onde sonore, ma non le particelle di acqua. Possiamo così chiamare e registrare video senza perdere il contatto sonoro con quanto intorno a noi, perfino sott’acqua.

Per rimuovere la capsula è in dotazione una “chiavetta” da agganciare all’elastico da polso.

Non si può nascondere che la prima volta che si immerge l’iPhone sott’acqua un piccolo brivido ci sia, ma il tutto diventa oltremodo naturale una volta presa la mano. Importante il laccetto da polso per ridurre al minimo le probabilità che l’iPhone affondi, anche perché la cover è testata fino a due metri.
Quanto allo scatto delle foto la comodità è massima, lo stesso dicasi se si vuole tenere con se l’iPhone durante un bagno o per spostarsi da una parte ad una altra via mare. La stessa cosa non vale per i video, come accennato, il tap sul pulsante, a superficie umida, non viene riconosciuto immediatamente. In effetti la sensibilità al tocco è superiore nella parte centrare dello schermo mentre nelle zone vicine alla cornice è inferiore. La qualità delle foto e dei video però è davvero sbalorditiva: i colori sono vividi, le immagini definite e nel passaggio dall’acqua alla superficie non si ha assolutamente l’effetto gocce sull’obbiettivo, risultano inoltre molto naturali i suoni registrati sott’acqua. Per l’uso come sola protezione, a parte un po’ di voluminosità in più, per il resto è molto comodo da utilizzare anche per le chiamate per cui la qualità sia il microfono che dell’altoparlante restano invariate.

Proponiamo di seguito alcune foto scattate sott’acqua con l’EscapeCapsule di Catalyst.

Tutte le specifiche sono reperibili sul sito Catalyst dov’è presente una sezione dedicata con tutte le istruzioni e consigli per l’uso. Sullo stesso sito è anche possibile effettuare l’acquisto al costo di $69,99, 50€ circa.

Articoli consigliati

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Questo contenuto è bloccato. Accetta i cookie per visualizzarlo.

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".