Utility Disco in High Sierra non riconosce i dischi non inizializzati: ecco come risolvere

 In Guide, Notizie
Nessuna valutazione fornita dagli utenti.
Il nuovo sistema operativo macOS High Sierra è in giro già da un po’ e le minor release dovrebbero ormai aver risolto gran parte dei piccoli problemi fisiologicamente legati ad ogni aggiornamento importante. Purtroppo però c’è ancora qualcosa che non va, in particolare Utility Disco non riconosce i dischi non inizializzati.

Utility Disco High Sierra non riconosce dischi non inizializzati nerdvana

Se si acquista un HDD o SSD interno, con buona probabilità questo arriverà non inizializzato, starà all’utente, in base alle sue necessità, formattarlo nel modo che ritenga più opportuno. Il più recente macOS High Sierra una volta rilevato il disco non inizializzato, mostra il classico messaggio con le tre alternative: Inizializza, Ignora, Espelli. Peccato però che, pur facendo click sul pulsante “Inizializza” e benché Utility Disco sia correttamente avviato, qui non si rilevi alcuna traccia dell’unità da formattare. Anche selezionando la voce “Mostra tutti i dispositivi” tutto rimane invariato.

Utility Disco High Sierra non riconosce dischi non inizializzati nerdvana
Utility Disco High Sierra non riconosce dischi non inizializzati nerdvana
Utility Disco High Sierra non riconosce dischi non inizializzati nerdvana

Per fare in modo che il disco non inizializzato sia mostrato nella barra laterale di Utility Disco è necessario procedere come segue.

1 – Avviare Utility Disco.
2 – Aprire il menù “Vista” e selezionare “Mostra tutti i dispositivi“.
3 – Chiudere Utility Disco.
4 – Avviare nuovamente Utility Disco.

A questo punto nella barra laterale di Utility Disco apparirà correttamente il disco non inizializzato così che si possa normalmente procedere a formattarlo.

Mettendo da parte tutti i motivi per cui si possa ritenere che nelle ultime versioni di macOS, High Sierra incluso, Utility Disco abbia fatto parecchi passi indietro, il motivo per cui Utility Disco non riconosce (o più propriamente non mostra) i dischi non formattati, risiede nel fatto che, proprio perché non inizializzati, non sono “volumi” e in quanto tali non sono mostrati nella configurazione di default dell’applicazione. Fin qui la cosa avrebbe anche un senso, peccato però che pur selezionando la giusta modalità “Mostra tutti i dispositivi”, si ha l’idea che non si sia ottenuto un granché. Basta però chiudere e riaprire Utility Disco perché i dischi non inizializzati siano correttamente visualizzati.

Il “bug” non è legato al fatto che il disco non sia mostrato, ma che sia necessario chiudere e riaprire Utility Disco, perché il cambio di visualizzazione abbia effetto, e vedere finalmente mostrati i dischi non inizializzati.

Fonte: Neowin

Valuta questo articolo

Post suggeriti
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

fare rifornimento iPhone PayPal q8easy nerdvanaAprire app terze parti macOS High Sierra nerdvana

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".