Fare carburante col proprio iPhone grazie a PayPal e Q8easy

 In Guide, Notizie
Grazie a PayPal oggi è possibile effettuare la maggior parte dei pagamenti online senza dover digitare, e quindi trasmettere in chiaro, i codici della propria carta di credito. Da qualche tempo a questa parte, questa facilitazione è arrivata anche sulle pompe di benzina self-service. Grazie alla partnership tra Q8easy e PayPal non dovremo più digitare neanche il codice PIN della carta di credito o bancomat potendo fare rifornimento all’auto direttamente da iPhone.

L’aspetto critico legato al fare carburante, pagando con carta di credito o bancomat, non è tanto ricordare un PIN di sole cinque cifre, ma la possibilità, sempre più concreta che la carta sia clonata ed che il PIN sia in qualche modo rilevato.

L’app Q8easy Club disponibile su AppStore per iPhone, ma anche sul Play Store per i dispositivi Android, consente agli utenti di decidere quanta benzina o gasolio fare e pagare con PayPal. All’atto pratico una volta scaricata l’app e iscrittisi al Q8easy Club in pochi passaggi visualizzeremo il codice da digitare sul sistema della colonnina, al posto di inserire contanti o carte.

fare rifornimento iPhone PayPal q8easy nerdvana

Una volta lanciata l’app l’opzione di pagamento attraverso PayPal viene mostrata in primo piano; selezionandola saranno mostrati i passaggi per procedere. Potremo così scorrere fino in fondo per toccare il pulsante dedicato, o aprire il menù laterale e fare tap su “Paga con PayPal”. Una volta inserito l’importo e confermata la creazione del codice saremo reindirizzati su PayPal utilizzando un browser integrato nell’app stessa. Allo stato attuale purtroppo non avviene l’apertura automatica dell’app di PayPal per autorizzare il pagamento con il Touch ID, per cui sarà necessario inserire email e password per l’accesso. Nel caso in cui non si fosse dotati di un conto PayPal, quest’ultima consente, come di consueto, di essere utilizzata solo come tramite per il pagamento con carta di credito.

Il valore del codice di pagamento è sempre compreso tra un minimo di 5 € ed un massimo di 100 €; settimanalmente (da Lunedì a Domenica) potremo creare codici per un massimo di 150 € complessivi. Una volta creato il codice avremo 10 minuti per utilizzarlo, o eventualmente annullarlo. Trascorso questo tempo nessuna somma sarà addebitata se il codice non sarà effettivamente stato utilizzato.

A ben guardare però, ci sono anche altri benefici derivanti dalla possibilità di fare carburante col proprio iPhone, utilizzando PayPal. Ne evidenziamo due in particolare.

Quando si decide di fare benzina o gasolio, pagando con carta di credito o bancomat, accade spesso che il distributore non consenta di impostare l’importo da erogare così si è obbligati a fare attenzione al raggiungimento dell’importo desiderato, a meno che non si tenda a fare sempre il pieno. Utilizzando l’app Q8easy Club si definisce a priori l’importo che si vuole spendere per il rifornimento. Quest’ultimo viene poi addebitato sul conto PayPal, o sul metodo di pagamento predefinito ad esso associato, solo quando l’erogazione di carburante è terminata. In questo modo qualora fosse stata erogata benzina o gasolio per un controvalore inferiore a quello associato al codice, sarà addebitato solo l’importo effettivo.

Se per fare rifornimento si utilizza una ricaricabile o altro, con un saldo frequentemente inferiore a 100 €, questo è l’unico modo che ci permetterà non utilizzando i contanti. La pre-autorizzazione dei distributori infatti è solitamente di 100 €, generando un codice “prepagato” avremo la possibilità di pagare la benzina con lo smartphone, bypassando questa limitazione.

Tutte le informazioni per fare benzina col proprio iPhone grazie all’app Q8easy sono disponibili alla pagina del programma.

Qualora il sistema del distributore supporti i pagamenti contactelss ApplePay rimane un’alternativa ancora più semplice e veloce, che però non consente di prefissare l’importo del rifornimento di benzina con iPhone, rimanendo in qeusto senso una soluzione alla pari con l’utilizzo di una normale carta di credito o bancomat.

Recommended Posts
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Dati cellulare Centro di controllo iOS 11 nerdvanaUtility Disco High Sierra non riconosce dischi non inizializzati nerdvana

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".