Recensione Inateck FE2101: enclosure SSD e HDD USB 3.1 Gen 2

 In Recensioni
Nessuna valutazione.
La possibilità di ottenere prestazioni elevate potendo individuare personalmente i componenti da utilizzare, senza dilapidare un patrimonio non è affatto un compito semplice. È l’enclosure più recente Inateck FE2101 a rispondere a questa necessità. Inateck non è nuova nel proporre soluzioni di questo tipo, ci siamo occupati in più occasioni di questo marchio ed in particolare di suoi prodotti affini affini: non delude.

Inateck FE2101 è un’enclosure portatile dual bay USB-C in alluminio che supporta SSD ed HDD da 2,5″ con collegamento USB 3.1 Gen 2 per una banda di 10 Gb/s, retrocompatibile con USB 3.0 (o USB 3.1 Gen 1) e USB 2.0.

Dal momento che presenta due vani per l’installazione di altrettanti dischi, Inateck FE2101 rende anche possibile la loro configurazione in quattro diverse modalità: RAID0, RAID1, JBOD e NO-RAID.

Una volta tirato fuori dalla confezione si ha subito l’impressione di un dispositivo robusto e dalle dimensioni molto compatte.
Inateck FE2101 è costituito esternamente da un’unica scocca di alluminio che gli conferisce un’ottima solidità oltre a fungere da unico dissipatore del calore. In alluminio è anche il supporto che consente di tenerlo in piedi, dotato di due strisce di gomma anti-scivolo. L’alloggiamento per i due dischi è in plastica e viene fuori a scatto, esercitando una lieve pressione sui due piccoli bottoncini laterali.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 nerdvana

Il corpo dell’Inateck FE2101 comprende una sorta di gabbia per tenere salde le due unità di memoria e la parte che contiene la scheda logica con i led di stato, i due connettori SATA III e due piccoli interruttori per l’impostazione della modalità RAID.

L’installazione dei dischi all’interno dell’Inateck FE2101 è estremamente semplice. Fanno parte della dotazione quattro piccole viti ed un cacciavite la cui punta magnetica lo rende molto funzionale.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 nerdvana

Montati il o i dischi in posizione e collegato all’alimentazione (una porta USB), basta tenere premuto il tasto reset, impostare la modalità RAID desiderata e premere nuovamente il tasto di reset perché il tutto sia già pronto a funzionare. In tutti i casi la pressione del tasto reset deve protrarsi fino al lampeggiamento dei led di stato dei dischi.

Per analizzare il funzionamento di questo case USB 3.1 Gen 2 Tipo C ci siamo serviti di uno dei nuovi MacBook Pro con Touch bar, di un MacBook Pro Retina utilizzando come unità di memoria due SSD WD Blue da 1 TB l’uno ed in seguito un SSD SanDisk Extreme PRO da 240 GB.

Per una valutazione completa delle performance offerte da questo Inateck FE2101 abbiamo effettuato i test prima in modalità NO-RAID e poi in RAID0 ottenendo dei risultati davvero importanti.

Configurando l’enclosure come NO-RAID i dischi vengono riconosciuti singolarmente. In questa modalità, con l’applicazione AJA System Test, l’SSD WD Blue ed l’SSD SanDisk Extreme PRO hanno restituito rispettivamente i dati riportati nelle seguenti immagini.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 WD Blue NO-RAID 3.1 nerdvana

WD Blue

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 SanDisk Extreme Pro NO-RAID 3.1 nerdvana

SanDisk Extreme Pro

Un ulteriore test è stato fatto con i due SSD WD Blue impostati come NO-RAID ed iniziando a trasferire un archivio compresso verso uno e poco dopo (con il primo ancora lontano dal completamento) iniziando un ulteriore trasferimento di un diverso archivio compresso verso l’altro. Ci si aspettava che alla partenza del secondo trasferimento la velocità complessiva subisse un aumento rilevante cosa che però non è avvenuta, lasciando la velocità pressoché invariata. Il momento dell’avvio del secondo trasferimento corrisponde alla fase a sinistra della gola.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 WD Blue NO-RAID 3.1 nerdvana

I dati più soddisfacenti derivano però dalla configurazione dei due WD Blue in RAID0. In questo caso l’enclosure Inateck FE2101 ha davvero dato il meglio di sé stupendo con effetti speciali e restituendo delle velocità davvero di rilievo, come dimostrano gli screenshot che seguono.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 WD Blue RAID0 3.1 nerdvana
Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 WD Blue RAID0 3.1 nerdvana

Durante i trasferimenti sono state raggiunte anche velocità di punta pari a 917 MB/s in scrittura e 936 MB/s in lettura.

Sempre con i due WD Blue in RAID 0 sono stati effettuati trasferimenti di diversi tipi: un unico file compresso di 36 GB, una cartella contenente musica in alta fedeltà da 10 GB, scatti da 12 MP in formato jpeg e RAW per 7,5 GB complessivi ed una cartella contenente più di 10000 file per 5 GB complessivi. Nella tabella che segue sono riportate le velocità medie misurate.

Scrittura Lettura
File compresso 837,88 MB/s 951,44 MB/s
Brani HiFi 661,99 MB/s 742,70 MB/s
Scatti 12 MP 652,03 MB/s 585,48 MB/s
Miscellanea 243,61 MB/s 254,63 MB/s

Come accennato le velocità raggiunte sono davvero di rilievo. Anche nell’ultimo test, il più ostico, le velocità di trasferimento sono rimaste elevate.

Questo Inateck FE2101 dà ottime soddisfazioni utilizzandolo al massimo delle sue possibilità e quindi con connessione USB 3.1 Gen 2, ma si comporta egregiamente anche se collegato in USB 3.0. In questa configurazione, sfruttando tutta la banda disponibile già in modalità NO-RAID, la velocità in RAID0 non varia. Per dare un’indicazione a chi volesse utilizzare questa enclosure sia con le macchine più recenti che con quelle che lo sono meno, l’immagine che segue si riferisce al collegamento via USB 3.0 con installato l’SSD SanDisk Extreme PRO.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 SanDisk Extreme PRO NO-RAID0 3.0 nerdvana

Riportando lo sguardo sulla recensione dell’SSD SanDisk Extreme PRO e comparando l’ultimo dato con i risultati che questo aveva dato in abbinamento alla docking station Inateck FD2003, ci si accorge di come, anche utilizzando il medesimo standard USB 3.0, questa Inateck FD2101 faccia raggiungere all’SSD una velocità superiore.

La possibilità di collegare l’Inateck FE2101 sia ai nuovi MacBook Pro che a quelli precedenti è data dalla presenza in confezione di due cavi: uno da USB-C a USB-C e l’altro da USB-C a USB-A (quella standard).

Nell’uso con questi SSD, anche sotto stress la scocca in alluminio non si è scaldata mai in maniera sensibile.
Queste prove hanno visto come cavie degli SSD, ma l’Inateck FE2101 è costruito per dare il massimo anche con i normali hard disk magnetici da 2,5″. La necessità di muovere parti meccaniche porta con sé una richiesta superiore in termini di potenza, per questo oltre alla porta USB Tipo C ce n’è anche una micro USB che fornisce ulteriore alimentazione all’enclosure.

In definitiva si può dire che questa enclosure a due alloggiamenti convinca sotto la maggior parte dei punti di vista, come si è potuto evincere dai vari test condotti, ma anche per la dotazione e la facilità d’uso che lo rendono adatto oltre che agli utenti esperti anche a chi vuole iniziare a fare qualche prova e poter contare su prestazioni di rilievo.

Enclosure SSD HDD USB 3.1 Gen 2 Inateck FE2101 nerdvana

Ulteriori informazioni su questo Inateck FE2101 sono disponibili alla pagina del produttore.
Inateck FE2101 è attualmente disponibile all’acquisto su Amazon al prezzo di 70 € circa. Si tratta di un prezzo un po’ superiore a quello dei dispositivi simili con cui siamo stati in contatto, ma prestazioni, costruzione ed affidabilità lo giustificano, soprattutto se all’interno si conta di installare unità di valore elevato.

Inateck FE2101
  • Design - 78
  • Qualità costruttiva - 85
  • Prestazioni - 92
  • Prezzo - 87

Valuta questo articolo

Post suggeriti
Contattaci

Inviaci un'email e ti risponderemo al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

Toshiba Canvio Premium for Mac nerdvanamicroSD Toshiba Exceria PRO M501 nerdvana

Questo sito web utilizza i cookie per fornire all'utente una migliore esperienza di navigazione. L'installazione degli stessi avviene in conformità a quanto previsto dal provvedimento n. 229 dell'8 maggio 2014 del Garante per la protezionedei dati personali. Informativa sulla Privacy e sui Cookie. Se acconsenti alla loro installazione, clicca su "Accetto cookie".